Editoriale

   
di Sandro Angelini
 



Ricominciare

 

Una nostra carissima amica di nome Laura scrive:

dopo anni e anni di pratica sono stata, più o meno coscientemente, risucchiata da alcuni eventi che hanno cambiato radicalmente la mia vita e da quasi tre anni non ho più praticato. Gli anni trascorsi e le esperienze vissute con voi mi hanno sicuramente cambiata, il mondo e gli eventi non hanno più lo stesso impatto di prima e la mia serenità di fondo è salda. Tuttavia  mi sono resa conto di aver perso qualcosa:
sai quando cerchi di seguire un film ma ogni tanto ti addormenti?
Te ne accorgi solo quando ti risvegli e capisci di aver perso un pezzo e seguire la trama diventa più complicato, sei sempre nel dubbio di aver inteso male gli avvenimenti. Questa è la sensazione che ho avuto e mi sono messa subito a cercare …
Sono tornata al centro dove ho iniziato e mi hanno accolto come una figlia ritrovata
ma qualcosa non ha funzionato, pur riprendendo tutte le mie amate pratiche non vado
in profondità come accadeva prima. Sai dirmi il perché? E cosa dovrei fare?

Queste domande mi hanno fatto scattare diverse idee e tecniche da suggerire ma dopo qualche giorno, ci ho meditato sopra e forse qualcosa è arrivato.
Non è possibile riprendere subito cose che si sono trascurate per molto tempo,  la nostra amica ha bisogno di ossigenarsi, deve lasciar perdere ogni idea o esperienza passata, sono tutte fuori dalla realtà proprio perché passate.

Lei certe cose le ha sperimentate quindi oltre a sapere che sono alla sua portata sa bene che per arrivarci ha impiegato del tempo: lei stessa dice “non vado in profondità come accadeva prima”. Per ogni cosa occorre tempo:

quando si lascia una stanza chiusa per anni si accumula polvere e la prima cosa da fare è arieggiare, poi togliere la polvere.

La mente è uno specchio che quotidianamente va spolverato, una volta trascurato ci sarà più polvere ma la sua natura resterà sempre la stessa: riflette ciò che incontra.
Ossigenarsi significa aprirsi, ricominciare dalle piccole cose, da semplici gesti quotidiani.

La sera mentre chiuderà le finestre Laura dovrà ricordarsi che le stelle, le nuvole, la luna e gli alberi non sono cose separate da lei e che quell’istante è un’occasione per sentirsi parte di quel Tutto, inspirando ed espirando coscientemente per alcuni istanti. Questa sarà la pulizia serale che renderà la sua mente più limpida e serena.

Laura dovrà sorprendersi ogni tanto, fermarsi e chiedersi a cosa stava pensando un attimo prima,
è un ottimo metodo per tornare al presente  e scoprire che quasi mai siamo presenti a noi stessi, la mente vaga
in pensieri e idee ossessive,  ripetitive e inutili: veri e propri veli che coprono il sentire del cuore e dell’esistente che c’è intorno.

Prendere coscienza con gradualità del proprio stato, ecco cosa può fare Laura,
muovere l’energia di colpo, con troppa forza alzerebbe troppa polvere inutile; la pulizia quotidiana invece
fatta di piccoli gesti che costano davvero pochi minuti, con il tempo porterà grandi risultati e benessere.

Laura scrive che ha tentato anche lo zazen ma le sue aspettative la rendevano troppo irrequieta per continuare e da questo forse nasce la frustrazione, il senso di fallimento che la bloccano.
In realtà non esiste nessun fallimento: esiste il fallimento quando esiste una meta ma la vera pratica può avere scopo, la sua idea è solo un riflesso illusorio.

Laura dovrà fare l’esercizio di dimenticare, la sua mente dovrà tornare da principiante e ci riuscirà solo facendo pulizia mentale con gesti quotidiano che radicano nel presente. La meditazione non si può fare, lei stessa dice “come accadeva prima” quindi non dovrà fare, dovrà solo lasciare cha accada, alleggerendo mente e cuore quotidianamente un giorno accadrà.

Cara Laura, non decidere nulla, resta aperta e ricettiva, attenta ma rilassata e prima di dormire, davanti a un muro bianco lascia galoppare la tua mente, lasciala correre dove vuole senza controllo, dalle sfogo, lascia che impazzisca e se a un certo punto dovesse bloccarsi resta in silenzio, entra dentro quel silenzio respirando …  sarai già in meditazione.

Link utili per chi vuole iniziare o riprendere la pratica meditativa:

http://www.nonso.it/med/igienementale.asp

http://www.nonso.it/med/%20med_paola.asp

http://www.nonso.it/med/piccole_cose.asp

 

 


 
   
 
e-mail: Info@nonso.it - webmaster: Astor Informatica