Maestro Zen

 

Diecimila

 

Il maestro Ummon un giorno chiese ai suoi discepoli:

<< Se non vedete qualcuno per tre giorni, quando lo rivedrete
potrete essere sicuri che si tratti della stessa persona? >>

Nessuno dei discepoli rispose. E il maestro aggiunse:

<< E di voi stessi cosa potete dire? >>
Ma neanche questa volta nessuno rispose.

Allora Ummon disse: << Diecimila! >> e se ne andò!


Dopo tre giorni ogni persona è diversa.

"Diecimila" sono le sfaccettature del diamante interiore
e ogni essere dentro noi stessi è una di queste molteplici sfaccettature.

La novità si manifesta quando ci osserviamo per quello che siamo,
in piena coscienza, riconoscendo e accettando il mutamento costante della vita
e quindi di noi stessi in quanto parte di essa.

Questo è il koan del mutamento continuo, principio essenziale dello zen ma valido per ogni autentico ricercatore dello spirito.

Una personalità impaludata nella ripetizione e nelle abitudini, non permette il rinnovamento.

“Tutta la vita può scorrerci addosso senza mai sfiorarci ... Peccato!”

 

 

 


>>> Torna alla pagina precedente <<<



 
 
  e-mail: Info@nonso.it - webmaster: Astor Informatica