Maestro Zen

 

L’apparenza

 

Una persona andò a fare visita al maestro Joshu per la prima volta.
Entrato nel giardino, il visitatore vide una anziano dall’aspetto nobile in profonda meditazione. Chiese al giardiniere se quell’uomo anziano fosse Joshu.
Il giardiniere rispose:
“No, assolutamente, Joshu sono io! Quello è il mio miglior allievo”.

Se il guru è nervoso o si trattiene allora non è un vero maestro. E’ un discepolo.
Se, al contrario, si gratta le natiche … è un maestro.

“Quando l’uomo comune conosce, si trasforma in un saggio e quando il saggio conosce,
si trasforma in un uomo comune.”


Un maestro non può avere l’aria di un guru o un saggio; un maestro è invisibile.
Il maestro è un uomo comune che ha percorso la sua strada fino alla fine.  

 


 

Il maestro armonizza, ma non insegna.
Chuang Tzu

 


>>> Torna alla pagina precedente <<<



 
 
  e-mail: Info@nonso.it - webmaster: Astor Informatica