Meditazione

 

La Meditazione - Scuola di Respiro

Primo: Rilassa il respiro

 

La prima cosa da imparare è questa: rilassa il respiro, ascolta semplicemente senza interferire, osserva e basta. Molti fanno confusione, si sforzano, controllano il respiro,
si concentrano sulle varie fasi, niente di più sbagliato.
Non devi concentrarti, devi solo portare l’attenzione al respiro.
Quando ti concentri fai uno sforzo, quindi crei un problema, ogni cosa esterna
ti disturberà, la tua capacità di concentrazione sarà messa a dura prova e alimenterà
inevitabilmente lo sforzo.

La meditazione non ha niente a che vedere con la concentrazione.
La concentrazione richiede sforzo ed esercizio, restare centrati su qualcosa comporta stress mentale e fisico. Meditazione significa osservazione e implica il lasciar andare ogni cosa, pensieri, sensazioni, emozioni …

L’osservatore non giudica, non brama e non possiede, quindi non rifiuta nulla.
Impara a rilassare semplicemente il respiro, a lasciarlo andare senza guidarlo,
e dal tuo centro osserva le direzioni della mente, ogni pensiero.
Di tanto in tanto ti accorgerai di aver dimenticato il respiro, distratto da qualcosa.
Bene, questo è il lavoro da fare!
Accetta ciò che ti ha portato via e torna pure a osservare il tuo respiro che si rilassa dentro e fuori. Tutto è perfetto, anche le cose che odi e che ti fanno stare male fanno parte della vita, accettale senza rifiutare nulla e rilassa il tuo respiro.
Tutto era perfetto già da prima che tu nascessi e sarà così anche quando te ne sarai andato, ricorda: ogni cosa fa parte della vita.
Anche tu sei parte della vita, prendi coscienza del tuo essere vita, adesso.




Questa è la strada per liberarsi,
puoi liberarti solo di ciò che sei disposto ad accogliere.
Rilassa il respiro, ascolta semplicemente senza interferire,
non rifiutare nulla, accogli ogni cosa senza giudizio.
Osserva e basta.

 


>>> Torna alla pagina precedente <<<



 
 
e-mail: Info@nonso.it - webmaster: Astor Informatica